Cerca

Sanita': Mugnai (Pdl Toscana) su accreditamento case di cura

Cronaca

Firenze, 17 mag. - (Adnkronos) - ''Affidare a un ente terzo le procedure di accreditamento per le strutture sanitarie private? E' una proposta di assoluto buon senso a cui ci sentiamo di aderire, nella speranza che la Regione Toscana abbia il coraggio di accoglierla nel prossimo Piano sociosanitario integrato''. Lo afferma, in una nota, il vicepresidente della Commissione Sanita' del Consiglio regionale della Toscana, Stefano Mugnai (Pdl), che si schiera apertamente a sostegno dell'idea avanzata oggi da Maurizio De Scalzi, il presidente della sezione case di cura di Confindustria.

''E' evidente a tutti - osserva Mugnai - quanto la sanita' toscana abbia bisogno di una potente iniezione di meritocrazia. In questo senso, inserire il concetto della terzieta' nelle procedure di verifica per l'accreditamento delle strutture sanitarie private fornirebbe una garanzia di equidistanza tra pubblico e privato che la Regione, che adesso si occupa della materia, non puo' di certo assicurare. Insomma, si tratta di rimettere pubblico e privato sul medesimo nastro di partenza, senza vantaggi per le Aziende sanitarie e ospedaliere''.

Secondo Mugnai una simile iniziativa procederebbe nell'unica direzione giusta: ''Quella di innescare un circuito virtuoso che, attraverso l'adozione del criterio del merito come discriminante assoluta, faciliti la liberta' di scelta per i pazienti e la sana competitivita' tra strutture, abbattendo la cappa di dirigismo politico che spesso soffoca la sanita' toscana''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog