Cerca

Immigrati: Rossi, il 'modello toscano' per un Mediterraneo piu' solidale (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Altre quattro le proposte da Rossi (''perche' non ci possiamo sottrarre alla costruzione di una politica della unita' del Mediterraneo: ce lo domanda il nostro futuro, non il nostro passato''): ''contribuire a una rete forte fra Regioni e enti locali delle due rive mediterranee, nord e sud, in modo da sostenere processi di democrazia; sviluppare una rete di universita' fra nord e sud con programmi di mobilita' studentesca da e verso la Toscana; sostenere il dialogo fra culture; fare dell'accoglienza degli immigrati un grande strumento per l'unita' del Mediterraneo''.

Su quest'ultimo punto, Enrico Rossi e' tornato piu' volte per ribadire la novita' e l'efficacia del ''modello toscano di accoglienza'': dislocare gli immigrati, in piccoli gruppi, in case di ospitalita' gestite dal volontariato religioso e laico e in accordo con gli enti locali; abbattere i muri della paura, in rapporto al territorio, con un governo intelligente e solidale del fenomeno; rifiutare il modello delle tendopoli e dei grandi concentramenti; coordinare tutte le istituzioni locali, le prefetture, le associazioni; rassicurare i cittadini, sconfiggendone i timori (''dalla paura alla politica''). Ed e' cosi' - ha sintetizzato Rossi - che, in un mese, sono stati accolti circa 800 immigrati. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog