Cerca

Calcio: incidenti durante Bari-Lecce, arrestati due tifosi biancorossi

Cronaca

Bari, 17 mag. - (Adnkronos) - Due tifosi del Bari, di 31 e 24 anni, il secondo pregiudicato, sono stati arrestati da agenti della Digos della Questura per gli incidenti avvenuti domenica scorsa in occasione dell'incontro casalingo con il Lecce valido per la penultima giornata del massimo campionato di calcio. I due si sarebbero resi responsabili del lancio di materiale pericoloso e di possesso di artifizi pirotecnici.

Durante la partita, infatti, avrebbero gettato petardi e fumogeni nel terreno di gioco tanto da causare l'interruzione dell'incontro. si tratta di arresti in flagranza differita che seguono quello di un operaio di 31 anni, incensurato avvenuto durante i fatti. L'uomo, dopo aver scavalcato il vetro di divisione che separa la Curva Nord dalla Tribuna Est, ha raggiunto il settore Ospiti e lanciato un grosso petardo, causando il leggero ferimento di un tifoso leccese.

I due ultimi arrestati sono stati identificati grazie alle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza interno allo stadio, che ha permesso inoltre di procedere alla denuncia a piede libero di altre sei persone, per i reati di scavalcamento, lancio di materiale pericoloso, possesso di artifizi pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive e rissa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog