Cerca

Olbia: rientra a casa ubriaco e picchia la convivente, arrestato

Cronaca

Olbia, 17 mag. - (Adnkronos) - I carabinieri di Olbia hanno arrestato un marocchino di 28 anni, E.F., per aver percosso la convivente 23enne italiana. Rientrato a casa ubriaco, poco prima della mezzanotte di ieri, E.F. ha litigato con la ragazza che gli ha rimproverato il suo stato di ubriachezza, e la lite e' sfociata in violenza. L'uomo l'ha prima picchiata a mani nude, strattonandola per i capelli e poi colpendola, ma la violenza e' degenerata quando E.F. ha afferrato una pentola dalla cucina, colpendo e ferendo la donna al volto.

La ragazza e' riuscita quindi a scappare dalla furia dell'aguzzino e a rifugiarsi nel bagno da dove e' riuscita a chiamare il 112, che ha inviato una pattuglia della radiomobile. Chiara la scena che si e' mostrata ai carabinieri che hanno trovato la casa a soqquadro e la donna con visibili lesioni al capo ed in altre parti del corpo. I militari hanno quindi arrestato il marocchino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog