Cerca

Amministrative: Liguria, Pdl in crisi nel Ponente

Politica

Genova, 17 mag. - (Adnkronos) - Pdl in crisi nel ponente ligure, non ha giovato al partito di Berlusconi lo scandalo che a pochi giorni dalle elezioni ha colpito il Pd savonese, a Savona il candidato del centrosinistra ha piu' che doppiato l'avversario di centrodestra. Altre sconfitte cocenti per il Pdl si registrano ad Alassio, nel savonese, dove ha vinto una lista civica sostenuta dal centro-sinistra e a Diano Marina, in provincia di Imperia, dove Pdl e Lega si sono presentati divisi e ha vinto la Lega.

A Savona il sindaco uscente Federico Berruti, sostenuto da una coalizione che va dal Sel all'Udc e ha in Pd e Idv l'asse portante, sfiora il 60%, lo sfidante Paolo Marson, passa di poco il 26%. Pochi giorni prima del voto era finito in carcere per una storia di tangenti Roberto Drocchi, ingegnere del limitrofo Comune di Vado e candidato del Pd al consiglio comunale di Savona.

Un colpo duro per il centrosinistra, ma i voti in uscita dal Pd non si sono trasformati in consensi al centrodestra e neppure hanno gonfiato in misura significativa l'astensione (l'affluenza e' stata del 68,6% rispetto al 69,2% delle precedenti amministrative). Ad avvantaggiarsi dello scandalo e' stato il Movimento 5 Stelle ispirato da Grillo che ha raccolto piu' del 9%. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog