Cerca

Imprese: nel Nord-Est migliora il rapporto con le banche

Economia

Udine, 17 mag. - (Adnkronos/Labitalia) - Migliora il rapporto con le banche ma si allungano i tempi di pagamento per le medie imprese del Nord-Est (per il 49% oltre i 90 giorni). Il 68% di esse prevede un aumento del fatturato nel 2011 (il 61% nel 2010) e il 58% un incremento della produzione. Sono alcuni dei dati piu' significativi illustrati oggi alla Camera di commercio di Udine, nell'ambito della presentazione dei risultati del Rapporto curato da Mediobanca e Unioncamere sulle medie imprese industriali, con focus sul Nord-Est.

La quota di medie aziende esportatrici e' passata dall'85% del 2008 al 95% nel 2011 ed emergono segnali di recupero sul fronte occupazionale, pur se si e' ancora lontani dai livelli pre-crisi: il 30,2% delle aziende di medie dimensioni del Nord-Est ha ricominciato dallo scorso anno a espandere la propria base occupazionale, riducendo il ricorso agli ammortizzatori sociali.

"E' stata fotografata -ha precisato il presidente della Camera di commercio, Giovanni Da Pozzo- una dimensione d'impresa che, pur rappresentando solo il 2,2% delle aziende manifatturiere in regione, concorre per oltre il 32% alla formazione del valore aggiunto del comparto industriale, per oltre il 35% all'occupazione e per il 36% all'export regionale che ha ospitato l'appuntamento, ricordando come l'ente camerale abbia da tempo puntato l'attenzione sulla media impresa, affidando gia' lo scorso anno uno studio sul suo peso nell'economia friulana all'Universita' di Udine". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog