Cerca

Napoli: De Magistris, nessun apparentamento formale, si discuta sul programma

Politica

Napoli, 17 mag. - (Adnkronos) - Nessun apparentamento formale con altre forze politiche, ma il programma resta aperto a chiunque voglia migliorarlo. Il candidato sindaco di Napoli per Idv, Federazione della sinistra e Partito del sud, Luigi de Magistris, ribadisce le sue intenzioni in vista del ballottaggio che tra due domeniche lo vedra' a confronto con il candidato del centrodestra, Gianni Lettieri. "Continuero' il dialogo senza innalzare alcun muro ma senza essere disposto a giocare al ribasso. Si discuta del programma, di cio' che vogliamo fare per Napoli ", spiega de Magistris nel corso di una conferenza stampa.

De Magistris spiega cosa intende con il suo no a quelli che chiama "apparentamenti formali": "Il confronto ci sara' con chi avra' capito il segnale di discontinuita' dato dal voto di ieri. Nel Pd, in Sel, ma anche nei vertici di altri partiti, ci sono dirigenti capaci e illuminati che non possono non comprenderlo. Ma apparentarsi solo per mettere un bollino vicino al mio nome o per spostare pacchetti di voti porterebbe a un'operazione algebrica tipica della vecchia politica", aggiunge.

Ai giornalisti che gli hanno chiesto un parere sul sostegno espresso nei suoi confronti dall'europarlamentare Pd Andrea Cozzolino, de Magistris ha risposto: "Ringrazio Cozzolino, ma non sono pronto a dividere il palco con lui. Non per antipatia personale, ma ho rispetto per i miei elettori che non capirebbero un gesto del genere. E' stata una campagna elettorale molto dura, con una forte contrapposizione tra me e Morcone, candidato espresso da una parte del Pd, quella di Bassolino e Cozzolino, espressione di un ciclo che si deve chiudere".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog