Cerca

Merola sindaco di Bologna: ''Ce la metterò tutta per unire la città''. Ma la Lega fa ricorso

Politica

Roma, 17 mag. (Adnkronos/Ign) - Virginio Merola è il nuovo sindaco di Bologna. Sulla base dei dati definitivi del Viminale (449 sezioni su 449), il candidato del centrosinistra è stato eletto sindaco di Bologna al primo turno con il 50,46% dei voti, e 106.070 preferenze. Il candidato del centrodestra, Manes Bernardini, si è fermato al 30,35%. Massimo Bugani, del Movimento 5 stelle, è arrivato al 9,5%.

Dopo oltre un anno di commissariamento "è tornata la politica e occorre sia una buona politica: ce la metterò tutta per unire la città, per parlare con tutti e il nostro sarà un progetto civico di alleanza con tutte le espressioni della città'' ha detto il neo sindaco parlando questa notte dal suo comitato elettorale di via Val D'Aposa, dove è arrivato poco prima delle 3, solo quando è terminato lo scrutinio. "Quando la politica si rivolge ai cittadini con primarie vere - ha rimarcato Merola - i risultati non mancano e questo dimostra che è bene avere fiducia nei cittadini". "Per me non ci sono state scorciatoie" ha aggiunto Merola che, festeggiato dai suoi, primi fra tutti il capolista Maurizio Cevenini e il segretario provinciale del Pd Raffaele Donini, ha parlato di "risultato straordinario che mi riempie di orgoglio". La notte è proseguita in piazza Maggiore, con i candidati e sostenitori che erano rimasti svegli, nonostante il lentissimo spoglio delle schede, durato circa 12 ore.

"Mi sembra che il nostro risultato sia un risultato più generale - ha osservato Merola - e sono molto ottimista sull'esito dei ballottaggi: penso ci sia un segnale di cambiamento e prevedo la possibilità di vittoria del centrosinistra sia a Milano sia a Napoli".

Per il neoeletto "il segnale che ci viene dal voto è quello di aprire un nuovo inizio" e un "grazie" va anche "a tutte le altre forze del centrosinistra per come si sono battute e per i loro risultati che hanno comunque contributo alla vittoria al primo turno".

Un pensiero Merola lo rivolge anche ai grillini. "Abbiamo vinto al primo turno malgrado non sia mancata quella che avevo definito l'avarizia del Movimento 5 Stelle che anche stasera ha festeggiato da solo, ma io insisterò per strappargli un po' di generosità" ha assicurato Merola che si dice pronto al dialogo con tutti.

Ma contro la vittoria di Merola la Lega ha annunciato ricorso. A spingere il Carroccio a chiedere una verifica sono le 3.574 schede nulle (pari all'1,65%). Le schede contestate e non assegnate sono state invece 73, mentre quelle lasciate bianche sono 1.702.

Su questi dati, "c'è qualcosa che puzza'' secondo la senatrice e plenipotenziaria della Lega Rosy Mauro che questa notte ha atteso l'esito del voto nella 'casa del sindaco' di via Nazario Sauro, al fianco del candidato della Lega-Pdl Manes Bernardini. "I ricorsi non mi sono mai piaciuti, li ho sempre visti come un pretesto di chi perde - spiega Bernardini, che si è presentato al fianco di Mauro davanti ai giornalisti, solo a spoglio ultimato - ma ci sono state tante segnalazioni di elettori''. Secondo quanto riferisce la Lega in un caso ci sarebbe stato anche un elettore che presentatosi al seggio ha scoperto che il proprio voto era già stato espresso il giorno prima.

Bernardini precisa che "il ricorso che faremo non è né contro Merola né contro altri ma nasce dalle segnalazioni di cittadini che sono venuti qui a raccontarci delle anomalie, da quello che ci hanno detto dei rappresentanti di seggi e da alcuni articoli di stampa che parlano, ad esempio, della mancanza di matite copiative in un seggio". "Vogliamo che sia fatta una verifica, il riconteggio semmai lo valuteremo in subordine, perché è necessario che il risultato sia inconfutabile" afferma Bernardini, deciso a posare la lente di ingrandimento dei legali anche sulla "moltitudine di schede annullate".

"Il fine - ribadisce - è avere la certezza che tutto si sia svolto senza problemi, non è una questione di non sapere perdere, anche perché Merola ha ottenuto circa un voto in più a seggio, che è uno scarto ridicolo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog