Cerca

Strauss-Kahn: per il 57 per cento dei francesi e' stato un complotto

Esteri

Parigi, 18 mag. (Adnkronos) - Per il 57 per cento dei francesi, Strauss-Kahn e' vittima di un complotto. Lo rivela un sondaggio CSA realizzato il 16 maggio su un campione di 1007 persone per BFM TV, RMC e 20 Minutes. Il 32 per cento del campione non crede che vi sia un complotto e l'11 per cento non si pronuncia. La teoria del complotto e' scelta dal 70 per cento dei simpatizzanti socialisti.

Quanto alla reazione del PS alla vicenda, il 57 per cento dei francesi lo considera "responsabile" e il 54 per cento ritiene che la sinistra possa comunque vincere le presidenziali del 2012 malgrado lo scandalo che ha travolto quello che doveva essere il suo candidato alle elezioni ed era in testa a tutti i sondaggi.

Il 37 per cento dice di voler partecipare alle primarie per la designazione del candidato socialista e per il 33 per cento il candidato migliore e' Francois Hollande, davanti a Martine Aubry (20 per cento) e Se'gole'ne Royal (20).

Al primo turno Hollande sarebbe in testa con il 23 per cento dei voti, se si candidasse, seguito da Nicolas Sarkozy (22) e Marine Le Pen (20). Se la candidata fosse la Aubry, arriverebbe a pari merito con Nicolas Sarkozy con il 23 per cento dei voti, davanti a Marine Le Pen (19). Infine se il PS candidasse la Royal Nicolas Sarkozy sarebbe in testa con il 23 per cento dei voti davanti a Marine Le Pen (20). La Royal potrebbe contare sul 18 per cento delle preferenze, e quindi verrebbe eliminata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog