Cerca

Iran, rilasciata la giornalista di al-Jazeera scomparsa in Siria alla fine di aprile

Esteri

Doha, 18 mag. (Adnkronos/Aki) - Le autorità iraniane hanno rilasciato la giornalista di 'al-Jazeera', Dorothy Parvaz, scomparsa in Siria a fine aprile e poi estradata nella Repubblica Islamica. A riferirlo è la stessa emittente del Qatar, secondo cui la reporter "è al sicuro e in buone condizioni di salute".

La Parvaz, che ha tripla cittadinanza iraniana, americana e canadese, dopo l'arresto a Damasco sarebbe stata trasferita in Iran il 1 maggio su un volo della Caspian Airlines sul quale c'era anche il console iraniano in Siria. Secondo una nota della rappresentanza diplomatica di Damasco negli Usa, la giornalista, 39 anni, aveva cercato di entrare illegalmente in Siria con un visto iraniano scaduto e successivamente era stata estradata nella Repubblica Islamica.

Accuse che sono state confermate dal portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Ramin Mehmanparast, che ieri ha annunciato l'apertura di un'inchiesta sulla Parvaz per aver commesso "tre reati".

La reporter, secondo Mehmanparast, era accusata "di essere entrata in Siria con un passaporto iraniano scaduto, di lavorare nel paese arabo senza il permesso per la stampa rilasciato dalle autorità e di avere altri passaporti, tra cui quello Usa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog