Cerca

Napoli: De Magistris, no apparentamenti formali ma accordi su programma

Politica

Roma, 18 mag. (Adnkronos) - ''Nessun apparentamento formale, ma si' ad accordi sostanziali di qualita' su programmi, sulla giunta, sulla qualita' della citta'''. Questa la linea del candidato sindaco di Napoli Luigi de Magistris che oggi era ospite di ''24 Mattino'' su Radio 24. In vista del ballottaggio de Magistris ha ribadito di non sentirsi espressione di alcun partito: ''Non mi interessano i bollini - ha detto - ecco perche' non mi sento il candidato sindaco neppure dell'Idv. I voti li chiedero' ai cittadini. Certo magari anche a quelli che hanno votato Pd, mica hanno la rogna. Ma mentre Lettieri si e' fatto accompagnare in campagna elettorale da ministri e sottosegretari, io vado tra la gente. Chiedo i voti ai cittadini e non agli apparati partitocratici''.

De Magistris ha aperto anche al terzo Polo con il suo candidato Pasquino: ''Di Pasquino, come ho detto gia' in campagna elettorale, ho apprezzato molto lo stile, e' una persona con cui si puo' dialogare bene e credo sia un interlocutore per il futuro della citta'''. Una battuta poi su Mastella che aveva minacciato il suicidio nel caso de Magistris diventasse sindaco di Napoli: ''A differenza di cio' che hanno fatto Caldoro in Regione e la Iervolino come sindaco - ha detto de Magistris - io voglio rafforzare le politiche sociali. Quindi con la rinascita di Napoli conto di recuperare anche Mastella. Eviti gesti traumatici in questa citta' che ha bisogno di sorridere e non piu' di essere depressa. Poi ha detto che era una battuta e non si suicidera'? Meno male''

De Magistris si sofferma poi sul paragone con Masaniello: ''mi puo' piacere il riferimento se inteso come persona che diventa punto di riferimento di una indignazione sociale che diventa mobilitazione ed esempio di etica pubblica. Ma non mi sento un giustizialista, bensi' una persona ancorata alla giustizia, alla legalita' in senso costituzionale, ai diritti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog