Cerca

Letteratura: Philip Roth vince il Booker Prize, in finale c'era Maraini

Cultura

Sydney, 18 mag. - (Adnkronos) - E' lo scrittore statunitense Philip Roth, 78 anni, autore del celebre ''Lamento di Portnoy'', il vincitore del Man Booker International Prize 2011, giunto alla quarta edizione e considerato il piu' prestigioso riconoscimento letterario di lingua inglese.

''Questo e' per me un grande onore e sono felice di ricevere questo premio", ha commentato Roth, subito dopo aver ricevuto l'annuncio della sua vittoria su altri dodici finalisti. Il premio consiste in un assegno di 60.000 sterline ed e' attribuito ad uno scrittore ''per l'insieme della sua opera narrativa nel panorama mondiale'', hanno precisato gli organizzatori.

Il Man Booker International Prize, pensato come un premio alla carriera con cadenza biennale, e' stato precedentemente assegnato allo scrittore albanese Ismail Kadare nel 2005, allo scrittore nigeriano Chinua Achebe nel 2007 e alla scrittrice canadese Alice Munro nel 2009. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog