Cerca

Siria: ucciso capo polizia politica di Homs, aggressori fuggiti in Libano

Esteri

Damasco, 18 mag. - (Adnkronos/Aki) - Il capo della polizia politica della citta' siriana di Homs, la terza del paese a nord di Damasco, e' stato ucciso in un agguato da parte di alcuni miliziani armati. Lo riferisce una fonte militare siriana citata dalla tv satellitare 'al-Arabiya'. Secondo la fonte, gli aggressori sarebbero poi riusciti a fuggire nel vicino Libano. La notizia e' stata anche riportata dal sito informativo 'Syria News', secondo il quale a essere stato ucciso e' stato l'ufficiale della sicurezza Muhammad al-Abdallah.

Gli aggressori si sono poi diretti nella zona frontaliera di Tall Kalakh, teatro nei giorni scorsi di scontri tra polizia e popolazione locale che hanno provocato la morte di otto persone e la fuga in Libano di numerose famiglie. Secondo il regime le otto persone uccise erano "terroristi e contrabbandieri".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog