Cerca

Mafia: Alfano, arresti Agrigento dimostrano che Stato vince su criminalita'

Cronaca

Roma, 18 mag. - (Adnkronos) - "Oggi e' una giornata di gioia che suggella ancora una volta la vittoria dello Stato sul crimine organizzato. Oggi, la violenza efferata che ha consegnato alla morte un ragazzino reo solo di essere figlio di un collaboratore di giustizia, e' stata punita''. Lo afferma il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, commentando gli arresti ad Agrigento.

''I miei complimenti ai giudici che hanno coordinato con successo l'operazione 'Kamarat' e alle forze dell'ordine - continua il Guardasigilli - che hanno decapitando i vertici del mandamento mafioso che infestava impunemente il territorio agrigentino e assicurando cosi' alla giustizia, tra gli arrestati, anche uno dei carcerieri del piccolo Giuseppe Di Matteo''.

''Il brillante esito di questa operazione, se non puo' riscattare tanti efferati delitti e tanti affetti lesi, e' un chiaro segnale, alla mafia, di presenza dello Stato sul territorio e a fianco dei cittadini - conclude Alfano - perche', questi ultimi, si sentano sostenuti nella grande e coraggiosa scelta di liberta' e di affrancamento da ogni vincolo criminale''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog