Cerca

Strauss-Kahn: fratello vittima, mia sorella non sapeva neanche chi fosse Dsk

Esteri

New York, 18 mag. - (Adnkronos/Dpa) - Il fratello della presunta vittima di Dominique Strauss-Kahn esclude che la donna abbia voluto incastrare il direttore generale dell'Fmi, assicurando che non sapeva neanche chi fosse. "Non sapeva chi era -ha detto il 32enne Blake Diallo al quotidiano 'El Parisien'- mia sorella e' incapace di inventarsi una storia simile. E' una musulmana praticante e indossa il velo", ha precisato l'uomo, aggiungendo che la donna, Nafissatou detta 'Nafi', non si interessa di politica e non conosce il nome neppure del sindaco di New York.

"E' una donna onesta e riservata che lavora duramente per crescere sua figlia -ha poi raccontato Diallo- Quando rientra a casa, guarda le serie tv africane".

Stando al quotidiano francese, Nafissatou, originaria della Guinea, e' single e ha una figlia, Dana, di nove anni, mentre secondo i media Usa ne avrebbe 15. Blake Diallo, dal canto suo, gestisce un ristorante africano ad Harlem ed e' vissuto per 16 anni in Francia prima di emigrare negli Usa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog