Cerca

Carceri: Ionta firma intesa con Regione Emilia Romagna per 5 nuovi padiglioni

Cronaca

Roma, 18 mag. - (Adnkronos) - Franco Ionta, commissario delegato per il Piano carceri, e Vasco Errani, presidente della Regione Emilia-Romagna, hanno firmato un'intesa istituzionale per la localizzazione delle aree destinate alla realizzazione di nuove infrastrutture carcerarie previste dal Piano Carceri.

Per risolvere l'emergenza dovuta al sovraffollamento delle carceri, in Emilia Romagna saranno realizzati cinque nuovi padiglioni a Bologna, Ferrara, Parma, Reggio Emilia e Piacenza, dove i lavori sono stati gia' iniziati a marzo. Ogni struttura, che ampliera' gli istituti penitenziari esistenti e sara' dotata di quattro cortili di passeggio, avra' una capienza di 200 detenuti. I nuovi padiglioni, il cui costo previsto e' di circa 11 milioni di euro ciascuno, saranno edificati in tempi rapidi secondo le disposizioni urgenti per la realizzazione di istituti penitenziari (legge 26 febbraio 2010, n. 26) stabilite per il Piano carceri.

In base ai dati del Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria aggiornati al 30 aprile, in Emilia Romagna sono presenti 4.146 detenuti. ''L'intesa raggiunta - ha commentato Ionta - e' determinante per stabilizzare al piu' presto il sistema penitenziario. Le carceri emiliane, in particolare quelle di Bologna, Ferrara e Piacenza, sono tra le piu' sovraffollate e l'emergenza necessita di una risposta urgente: grazie al Piano carceri e ai poteri di intervento del commissario delegato, che hanno permesso di sbloccare tra l'altro la complessa situazione di Piacenza, realizzeremo 1000 nuovi posti detentivi per garantire la dignita' della detenzione dei reclusi e migliorare le condizioni di lavoro degli agenti''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog