Cerca

Grecia: Bini Smaghi, attenzione a lanciare idee senza studiarle

Economia

Milano, 18 mag. - (Adnkronos) - "Dato il modo in cui funzionano i mercati, bisogna stare attenti a lanciare idee senza averle studiate e avere capito che cosa vogliono dire". Lo sottolinea il membro dell'esecutivo Bce Lorenzo Bini Smaghi, rispondendo, a margine di un convegno a Milano, a chi gli chiede delle dichiarazioni del presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker sulla possibilita' di una ristrutturazione soft del debito greco e delle accuse di "maquillage semantico" circolate in proposito.

"Idee o parole - precisa ancora Bini Smaghi - perche' poi a pagare il conto e' il Paese, nel senso della Grecia. In questi mesi si e' perso molto tempo a discutere ipotesi di ristrutturazione per poi accorgersi che quella soluzione sarebbe stata drammatica per la Grecia".

"La Grecia - prosegue Bini Smaghi - invece di passare il tempo a discutere di queste cose, dovrebbe attuare il programma di risanamento e di privatizzazioni cui si e' impegnata".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog