Cerca

Salute: 3 milanesi su 4 ignorano la loro pressione, donne piu' informate

Cronaca

Milano, 18 mag. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Tre milanesi su 4 non sanno se la loro pressione e' alta, bassa o normale. Di questi, quasi uno su 5 non sa neppure che cos'e' la pressione arteriosa. Mentre il quarto di popolazione che supera l'esame e' ben informato soltanto perche', nella stragrande maggioranza dei casi, e' iperteso e quindi assume pillole per tenere sotto controllo i valori pressori. Un po' piu' brave le donne, o almeno quelle in menopausa, che 3 volte su 10 dimostrano una buona competenza sul tema. A fare 'le pulci' agli abitanti del capoluogo lombardo sono i medici del Centro ipertensione della Fondazione Ca' Granda Policlinico di Milano, che ieri mattina, in occasione della Giornata mondiale dell'ipertensione 2011, si sono appostati in piazza Duomo per 'interrogare' i passanti.

Chi accettava di sottoporsi alla verifica, doveva dichiarare i suoi valori di pressione e subito dopo sottoporsi alla misurazione, cosi' da verificare l'effettivo grado di preparazione in materia. I 'promossi' hanno vinto un libretto di ricette sane e un "Diploma di cittadino informato", firmato dai camici bianchi capitanati da Fabio Magrini, mentre ai 'bocciati' e' stato dato un "Compito a casa" in cui si invita a tenere un diario dei valori di pressione propri e degli altri componenti della famiglia. Uno schema da compilare e da riconsegnare, se si vuole, al team dell'Irccs di via Sforza.

"In tutto abbiamo esaminato 380 cittadini, per il 52% donne e per il 48% uomini", spiega all'Adnkronos Salute Magrini, direttore del Centro ipertensione del Policlinico. Solo "il 25% era informato in modo corretto sia sui propri valori sia su quelli ritenuti nella norma", convenzionalmente 120 millimetri di mercurio per la pressione sistolica (la massima) e 80 mmHg per la diastolica (la minima). (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog