Cerca

Immigrati: Bagnasco, non proclamare accoglienza ma metterla in atto

Cronaca

Lampedusa, 18 mag. - (Adnkronos) - "L'accoglienza bisogna non solo proclamarla ma soprattutto metterla in atto con le difficolta' certamente oggettive e la complessita' della situazione". Sono le parole del cardinal Angelo Bagnasco, presidente della Cei, che al termine della messa celebrata nella chiesa di Lampedusa ha incontrato i giornalisti.

"Si parla di urgenza ed emergenza umanitaria -ha detto ancora il porporato- pero' i lampedusani hanno dato l'esempio che, nonostante queste difficolta', e' possibile mettere in atto un'accoglienza rispettosa ed efficace".

Ed ha quindi annunciato che all'assemblea dei vescovi che si terra' lunedi' "nella mia prolusione portero' l'eco di questo momento cosi' bello ai miei confratelli".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog