Cerca

Amministrative: Formigoni, chi accusa Cl e Lega faccia esame di coscienza

Politica

Milano, 18 mag. - (Adnkronos) - ''C'e' stata nel Pdl qualche voce stonata: chi ha dato troppa corda a candidature come quella di Lassini senza dimenticare anche alcuni illustri componenti del Pdl che hanno alzato i toni molto sopra le righe e che oggi cercano di scaricare un po' vilmente la responsabilita' su altri accusando Cl e Lega. Facciano un po' l'esame di coscienza''. Ad affermarlo a margine di una conferenza stampa a Palazzo Pirelli e' il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni. ''Spiace - dice Formigoni - questo attacco dalle colonne di un giornale che poche settimane fa, in prima pagina, invitava non a votare Berlusconi ma quel Lassini che e' stato causa di un atteggiamento di disagio di tanti nostri elettori''.

Secondo Formigoni la 'musica' nel Pdl e' assolutamente intonata, dopo di che ''c'e' qualcuno che stecca, non siamo masochisti, mi spiace deludere chi la pensava, ma gli amici di Unione e Liberazione hanno candidato 5 rappresentanti che fanno politica con me, partecipando a Rete Italia e a Pdl, che saranno tutti eletti se, come speriamo, la Moratti vincera' le elezioni''.

Il presidente della Regione Lombardia sottolinea che ''abbiamo avuto due assessori nella Giunta Moratti e ne avremo ancora se la Moratti vincera' le elezioni. Quindi basta questo semplice ragionamento per fare capire che i miei amici si sono tutti impegnati, come sempre''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog