Cerca

Firenze: convegno su rischi per salute della silice cristallina

Cronaca

Firenze, 18 mag. - (Adnkronos) - La silice cristallina e' largamente diffusa in natura ed e' fra le materie prime usate nell'edilizia e nelle cave, nelle fonderie e nell'industria del vetro, nell'industria della ceramica e del cotto, nella sabbiatura e nell'industria orafa, fino ad arrivare all'agricoltura. Essa, se alterata nella sua struttura chimica-fisica e respirata, puo' essere causa di patologie gravi, fra cui il cancro. Dal 1997 e' considerata nel gruppo 1 dei cancerogeni dall'International Agency for Research on Cancer (IARC).

Per fare il punto sui recenti sviluppi della ricerca sulla tossicita' di questo materiale venerdi' 20 maggio nell'aula magna dell'Universita' di Firenze si tiene la ''Giornata di studi su Silice Libera Cristallina (SLC): esperienze condivise tra ricerca applicata e prevenzione'' (ore 9 - piazza San Marco, 4): saranno illustrati i risultati del progetto integrato di ricerca sulla SLC finanziato dalla Regione Toscana e realizzato insieme dalla Asl10, dai Dipartimenti di Chimica e di Scienze della Terra dell'Universita' di Firenze, dall'Arpat e dall'Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica (ISPO). (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog