Cerca

Salone Libro: Assessore Milia, vetrina per valorizzare l'editoria della Sardegna

Cultura

Cagliari, 18 mag. - (Adnkronos) - ''E' stata sicuramente una grande vetrina per la promozione e la valorizzazione delle opere e dell'editoria sarda, in sinergia con i festeggiamenti per il 150° dell'Unita' d'Italia. La Fiera del Libro di Torino ha riscosso molto interesse sia da parte del pubblico che degli operatori del settore presenti che hanno potuto apprezzare le numerose proposte editoriali e gli eventi presentati nei cinque giorni di manifestazione''. Lo ha detto l'assessore della Pubblica Istruzione della Regione Sardegna, Sergio Milia, tracciando un bilancio della partecipazione della Sardegna al Salone del Libro di Torino. Il padiglione Istituzione della Regione e' stato visitato da migliaia di persone.

Anche il ministro per i Beni e le Attivita' Culturali, Giancarlo Galan, con il sottosegretario Francesco Maria Giro, hanno potuto apprezzare le opere editoriali e fotografiche esposte. Molte le scolaresche che hanno partecipato agli eventi, per la promozione dell'editoria sarda, con i festeggiamenti del 150° anniversario dell'Unita' d'Italia. Particolarmente gradita la mostra ''Dal Regno di Sardegna all'Unita' d'Italia, curata per la parte storica dal professor Francesco Cesare Casula. All'interno dello stand della Regione Sardegna sono state promosse 17 case editrici sarde (Ethos, Rosi Giua, Tiligu', Archivi del Sud, Ed.Della Torre, Iris, Aipsa, Ilisso, Coedisar, Edizioni Sole, Cuec, Edes, Paolo Sorba Editore, AM&D, Memapress, Carlo Delfino, Il Maestrale). (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog