Cerca

Carceri: in Piemonte intesa per aiutare passaggio da carcere minorile a ordinario

Cronaca

Torino, 18 mag. - (Adnkronos) - Aiutare il passaggio dei detenuti 'giovani adulti', quelli che superano i 21 anni, dal carcere minorile al settore adulti. E' l'obiettivo del protocollo d'Intesa sottoscritto oggi il tra Provveditorato regionale dell'amministrazione penitenziaria per il Piemonte e la Valle d'Aosta e il Centro giustizia minorile per il Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria.

L'accordo e' il secondo di questo tipo sottoscritto in Italia dopo quello firmato in Campania e prevede che il passaggio al carcere per adulti per quei detenuti negli istituti minorili sia valutata da due equipe di educatori, psicologi, assistenti sociali e agenti di polizia penitenziaria del Provveditorato regionale e del Centro giustizia minorile. Fino ad oggi infatti l'assegnazione del carcere avveniva in maniera casuale.

La scelta sara' basata sulle attitudini del detenuto tenendo conto delle condizioni di affollamento dell'istituto detentivo e le attivita' collaterali che vi si svolgono. In questo modo si vuole creare un collegamento tra gli istituti minorili e le carceri ordinarie aiutando l'integrazione dei giovani detenuti in una situazione molto diversa da quella degli istituti minorili. La convenzione avra' durata di tre annni e potra' essere rinnovata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog