Cerca

Terrorismo: con traffico droga finanziavano causa jihadista, 40 perquisizioni (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Il favoreggiamento dell'immigrazione clandestina dal Pakistan viene definita dai pm della Direzione distrettuale antimafia di Napoli ''di particolare importanza soprattutto sotto il profilo della sicurezza nazionale in ragione delle particolari modalita' del delinquere quale l'uso di passaporti falsificati a nome di cittadini pakistani e documentazione amministrativa parimenti falsificata di per se' idonee a rendere inefficaci i controlli esercitati dall'autorita' consolare in Pakistan, soprattutto per arginare possibili infiltrazioni nel nostro Paese ed in quelli europei di elementi pericoli provenienti da quella particolare area geografica''.

La stessa organizzazione e' risultata essere fornitrice attraverso dissimulati canali commerciali italo-pakistani di ingenti partite di eroina verso un'altra, analoga, radicata nel litorale domitio, tra le province di Napoli e Caserta e con ramificazioni a Bologna e Varese, che ''le investigazioni consentivano di smantellare con la cattura dei capi e di oltre dieci sodali, per lo piu' cittadini ghanesi -spiegano i pm- appartenenti al gruppo etnico Dagomba. Si tratta di soggetti in parte gia' condannati ed in parte gia' in attesa di giudizio di primo grado presso il Tribunale di Napoli''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog