Cerca

Roma: circolo ricreativo usato come base di spaccio, un arresto

Cronaca

Roma, 18 mag. - (Adnkronos) - Una vera e propria centrale dello spaccio dove gli assuntori di sostanze stupefacenti e avventori del circolo potevano scegliere tra i diversi tipi di droga messi a disposizione dal proprietario. Da giorni gli agenti del Commissariato Casilino, diretto da Antonio Roberti, tenevano sotto osservazione il locale e ieri hanno deciso di fare irruzione.

All'interno del circolo ricreativo di via Prenestina, i poliziotti hanno bloccato il gestore, un giovane incensurato romano, A.C., 25 anni. Gli agenti durante il controllo, hanno trovato diversi grammi di hashish, marijuana e cocaina, gia' confezionati e pronti per essere smerciati, nascosti dietro il bancone del bar. Terminati gli accertamenti nel locale, all'interno del quale sono stati identificati alcuni avventori, tutti con precedenti penali, gli agenti hanno esteso il controllo nell'abitazione del giovane.

All'interno della cucina, in una scatola di cartone, sono stati trovati 5 grammi di cocaina, sostanza da taglio e un bilancino di precisione. Settecento grammi di hashish e 500 di marijuana sono stati invece trovati nell'armadio della camera da letto del giovane, dove, oltre alla sostanza stupefacente e' stata sequestrata la somma di 1030 euro in contanti. Al termine delle operazioni A.C. e' stato condotto in Commissariato e arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il locale e' stato sottoposto a sequestro e verra' proposta al Questore di Roma la sospensione della licenza per la durata di 15 giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog