Cerca

Scuola: Firenze, centinaia di posti a rischio nei servizi di pulizia (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Le motivazione illustrate dalle cooperative nelle lettere giunte alla Provincia sono: esubero strutturale a seguito della Circolare del 14 Dicembre 2009 del Ministero dell'Istruzione che ha ridotto del 25% le attivita' di servizi e pulizia presso gli Istituti scolastici; appalti scaduti il 30 giugno 2010 e prorogati solo al 31 dicembre 2010; la situazione di diversi lavoratori in cassa integrazione in deroga fino al 31 dicembre 2010 con la possibilita' di ricorrere alla deroga nel 2011. Nel corso del 2010, a giugno, c'erano stati scioperi e presidi dei lavoratori di questo settore.

I numeri sono significativi e pesanti, ha detto Simoni; hanno ovviamente a che vedere con scelte di livello nazionale che hanno comportato tagli consistenti su tutto quello che e' il comparto scuola. Queste vicende non sono mai state portate al tavolo dell'Unita' di crisi della Provincia. "Ringraziamo della ricostruzione precisa - ha commentato per il Pd il consigliere Federigo Capecchi - I tagli mettono in difficolta' questi lavoratori. Siamo tutti chiamati a mettere in campo energie e progetti perche' siano trovate prospettive".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog