Cerca

Toscana: Staccioli, Lega fa da consulente di idee e di proposte al Pd

Cronaca

Firenze, 18 mag. - (Adnkronos) - ''Se Rossi e' d'accordo, la Lega Nord Toscana e' pronta a fare da consulente alla maggioranza. Dopo averci copiato la proposta di legge sul lavoro, il Partito Democratico prende spunto dalla proposta di legge della Lega Nord protocollata il 10 febbraio scorso dal titolo ''Interventi urgenti a sostegno del commercio ambulante e della lotta all'abusivismo'' e ne presenta una propria dal titolo ''Presentazione del Documento Unico di Regolarita' Contributiva da parte degli operatori del commercio sulle aree pubbliche''. Il titolo e' diverso, ma la sostanza e' praticamente la stessa''. Commenta cosi' Marina Staccioli, vicecapogruppo del Carroccio in Regione Toscana, la proposta di legge regionale presentata dai consiglieri regionali del Pd Vittorio Bugli, Caterina Bini, Ivan Ferrucci e Matteo Tortolini e protocollata il 9 maggio 2011.

''A questo giro -asserisce l'esponente delle camicie verdi toscane- non possiamo parlare di completo plagio perche' la pdl del Pd e' di integrazione alla nostra, ma e' da notare che il maggiore partito toscano si muove all'ombra della Lega Nord. Noi siamo ben felici che le nostre idee e le nostre proposte siano ritenute valide dalla maggioranza, che le copia o le integra per farne un'azione per il bene dei cittadini, ma a tutto c'e' un limite''.

''Pensavamo che la sinistra in Toscana si sarebbe fermata al Progetto Giovani Si', copiato da quello del ministro della Gioventu' Giorgia Meloni, e alla nostra proposta di legge sull'emergenza occupazionale e con misure anti-delocalizzazione, ma purtroppo dobbiamo constatare che non e' ancora finita. Adesso tocca al Durc e alla difesa dei venditori ambulanti dall'abusivismo, che sono da sempre battaglie della Lega Nord''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog