Cerca

Umbria: da Coni regionale nuova campagna anti doping

Cronaca

Perugia, 18 mag. - (Adnkronos) - L'attenzione del Coni Umbria sulle problematiche connesse al doping continua. Per dar seguito alle numerose azioni portate avanti negli anni passati non viene abbassata la guardia in questa dura battaglia. Negli ultimi anni, infatti, l'utilizzo di sostanze e di pratiche mediche a scopo di doping e' molto aumentato, sia a livello agonistico ma soprattutto a livello amatoriale. Il fenomeno del doping assume quindi dimensioni preoccupanti, perche' mette a rischio la salute dell'individuo sportivo e perche' pervade sempre piu' il mondo dello sport amatoriale, interessando una popolazione sempre piu' ampia di sportivi, soprattutto giovani.

''Da sempre il Coni - afferma il presidente regionale Valentino Conti - ha voluto inserire tra i suoi compiti istituzionali quello di informare e insegnare agli sportivi un corretto stile di vita e di sport, coinvolgendo tutti gli aspetti che possono influenzare la vita di uno sportivo, ivi compreso l'uso di sostanze che possono ricadere nelle classi vietate per doping''.

In questo contesto si inserisce la volonta', da parte del Coni regionale di promuovere una vasta campagna di informazione e di formazione che coinvolga a tappeto tutte le istituzioni e le strutture che sono a contatto con la figura dello sportivo, a partire dalle scuole, alle palestre, fino ad arrivare alle famiglie, e ad altri operatori sanitari quali i farmacisti e i medici di Medicina generale. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog