Cerca

Sanita': Fazio, incognite su garanzia Lea in Sicilia

Cronaca

Roma, 18 mag. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Sui Livelli essenziali di assistenza in Sicilia "pesa fortemente un'incognita, rappresentata dalla recente decisione della Regione di ridurre, in un'interpretazione quantomeno discutibile della normativa vigente, la compartecipazione al fondo sanitario regionale dal 49% al 42,5%". A fare il punto sulle 'criticita'' della sanita' dell'Isola e' il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, rispondendo oggi al Question Time alla Camera. "Significa - spiega - che almeno 500 mln di euro nel 2011 potrebbero essere sottratti alla sanita' regionale, e quindi alla garanzia dei Lea, e destinati ad altre voci del bilancio regionale. Con possibili ripercussioni sulla tutela della salute dei cittadini siciliani".

"Alcune mie dichiarazioni rese alla stampa non esprimevano un giudizio complessivo sul sistema sanitario siciliano e le sue performance - precisa Fazio - ma erano riferite esclusivamente alle risultanze del tavolo tecnico che accompagna il piano di rientro. In particolare, la verifica del rispetto degli adempimenti nell'ultimo incontro del 7 aprile e' stata giudicata positiva. Queste risultanze non riguardano pero' - ribadisce - la questione molto piu' ampia della qualita' della sanita' regionale e del rispetto dei Lea". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog