Cerca

Banche: Fratta Pasini, in Italia nessun credit crunch

Finanza

Milano, 18 mag. - (Adnkronos) - In Italia "credo che credit crunch non ci sia stato ne' ci sara'". Lo dice il presidente del consiglio di sorveglianza del Banco Popolare e dell'Associazione Nazionale Banche Popolari, Carlo Fratta Pasini, a Milano durante un convegno organizzato da Advantage Financial.

"Sicuramente - prosegue Fratta Pasini - Basilea 3 e questi aumenti di capitale non sono indolori per il sistema bancario, e neanche per gli imprenditori del denaro. Ci sono cambiamenti strutturali per le imprese italiane, perche' nel mondo pre-crisi le banche hanno esercitato una qualche forma di particolare attenzione nei confronti delle imprese o si trovava denaro a buon mercato perche' le banche lo raccoglievano a buon mercato dalla clientela, soprattutto dalle famiglie".

"Questo tipo di trasferimento di prezzo - prosegue Fratta Pasini - non c'e' piu' nel mondo post crisi e nel mondo di Basilea 3. Quindi bisogna che il sistema delle imprese stia attento a non confondere un repricing, che e' in qualche misura strutturale, con un credit crunch, che non e'".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog