Cerca

Mafia: 'navi della legalita'' pronte a salpare per ricordare Falcone e Borsellino

Cronaca

Roma, 18 mag. (Adnkronos) - Anche quest'anno le 'Navi della Legalita' sono pronte a salpare per ricordare Falcone e Borsellino. La Fondazione ''Giovanni e Francesca Falcone'' e il ministero dell'Istruzione anche quest'anno si sono dati appuntamento a Palermo il 23 maggio, data simbolo dell'impegno delle scuole nella diffusione della cultura della legalita' e della lotta alla mafia.

Il capoluogo siciliano, per il XIX anniversario della strage di Capaci, sara' invaso da migliaia di studenti che nel corso dell'anno scolastico hanno partecipato al concorso ''Il mondo che vorrei'' e ai percorsi di educazione alla legalita' promossi dal Miur e dalla Fondazione Falcone. Si tratta di un evento dall'alto valore educativo e simbolico che si inserisce nelle celebrazioni per i 150 anni dell'Unita' d'Italia.

Cuore della manifestazione, informa il Miur, sara' il convegno che si svolgera' nell'Aula Bunker dell'Ucciardone, dove si svolse il Maxiprocesso, dal titolo: ''Giovanni e Paolo, due italiani''. Il dibattito all'interno del carcere sara' moderato dal Direttore di Rai 150 Giovanni Minoli e si aprira' con i saluti del Procuratore Generale di Palermo Luigi Croce e del Presidente della Corte d'Appello di Palermo Vincenzo Olivieri. Vedra' coinvolti il Presidente della Fondazione ''Giovanni e Francesca Falcone'' Maria Falcone, il Ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini, il Ministro dell'Interno Roberto Maroni, il Ministro della Giustizia Angelino Alfano, il Ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo, il Procuratore Nazionale Antimafia Piero Grasso, il Presidente di Confindustria Sicilia Ivan Lo Bello e le testimonianze di studenti, docenti, magistrati e rappresentanti delle Forze dell'Ordine. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog