Cerca

Calcio: Quagliarella, Napoli voleva vendermi e mi ha tradito

Sport

Torino, 18 mag. - (Adnkronos) - ''Il Napoli non mi voleva piu', mi aveva gia' venduto al Rubin Kazan. Sono stati loro a tradire me''. Fabio Quagliarella, attaccante della Juventus, in un'intervista a Sky Sport dice la sua 'verita'' sul divorzio dal Napoli. Nella scorsa estate, il giocatore ha lasciato la societa' partenopea per passare alla Juventus.

''Mi piacerebbe tornare al mercato dell'anno scorso, perche' a Napoli si e' detto un po' di tutto su di me. Sono state dette tante falsita', migliaia e migliaia di falsita', cose non belle. Forse, dopo un anno, e' giusto parlarne'', dice la punta. ''Durante il Mondiale la societa' stava trattando con il Rubin Kazan, praticamente mi aveva gia' venduto. Non e' stati bello, secondo me. Sono stati loro a tradire me. Dopo il Mondiale, in tutte le interviste che facevano, i dirigenti dicevano che se fosse arrivata una proposta per Quagliarella l'avrebbero valutata. Sono cose che non sono mai uscite, mai state dette'', afferma ancora.

''Si e' detto di tutto e di piu', che litigavo con i compagni di squadra, che arrivavo tardi agli allenamenti, delle assurdita'. Potete chiedere a tutti i miei ex compagni di squadra. Da dieci anni a questa parte, non ho mai avuto discussioni con un mio compagno di squadra'', dice Quagliarella. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog