Cerca

Parmalat: pm Milano sente 5 persone su scalata Lactalis

Cronaca

Milano, 18 mag. (Adnkronos) - Sono cinque le persone ascoltate dal pm di Milano, Eugenio Fusco, nell'ambito della scalata del gruppo francese Lactalis su Parmalat. Si tratta di funzionari di Intesa Sanpaolo e dei tre fondi esteri coinvolti nella vicenda con protagonista la societa' di Collecchio. Le audizioni, iniziate nei giorni scorsi, serviranno a ricostruire le fasi che hanno portato all'Opa di Lactalis e per verificare la presunta responsabilita' delle banche e dei fondi esteri indagati. L'11 maggio scorso erano scattate le perquisizioni degli uffici milanesi di Intesa Sanpaolo, di Socgen, di Lazard e del Credit Agricole e di due societa' di comunicazione, Brunswick e Image Building.

Quattro gli indagati per la scalata. Fabio Cane' funzionario di Intesa Sanpaolo era stato indagato per il reato di insider trading, la moglie Patrizia Micucci di Societe' Generale invece per quello di aggiotaggio. A Massimo Rossi, candidato nel Cda di Parmalat nella lista presentata dai tre fondi esteri, e Carlo Salvatori, presidente di Lazard Italia, advisor degli stessi fondi, era stato contestato il reato di aggiotaggio. Il pm Fusco sta esaminando, inoltre, la documentazione sequestrata dalla Guardia di Finanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog