Cerca

Napoli: Nonno (Pdl), nessuno faccia campagna su mia indagine giudiziaria

Politica

Napoli, 18 mag. - (Adnkronos) - "Questo straordinario ed entusiasmante risultato e' la conferma del mio impegno per il quartiere di Pianura e per Napoli". Lo ha dichiarato il consigliere comunale del Pdl a Napoli Marco Nonno, risultato primo degli eletti e il piu' votato in citta' con 3604 preferenze personali. ''Ho avuto in questa tornata elettorale l'ennesima dimostrazione di affetto dei pianuresi, che mi hanno dato circa 2200 voti nel quartiere, e dei cittadini napoletani", aggiunge. Su Nonno pende l'accusa di concorso in devastazione, in riferimento alla rivolta di Pianura nel 2008 contro l'apertura di una discarica nella zona.

"Per quanto riguarda la mia indagine giudiziaria - dichiara Nonno - spero che nessuno voglia continuare a costruire su questo argomento la propria campagna elettorale: la giustizia va amministrata nei tribunali e non va utilizzata strumentalmente per altri fini sulla stampa o nelle campagne elettorali. Invito i miei avversari a non usare il processo per motivi di pura demagogia e per fini di propaganda politica".

"Piuttosto ci si preoccupi dei problemi di Napoli che sono frutto del malgoverno della sinistra. Daro' il mio pieno ed incondizionato sostegno a Gianni Lettieri, perche' rappresenta l'unica vera discontinuita' dal passato e da chi governando fino ad oggi ha distrutto civilmente, moralmente ed economicamente la nostra citta'", conclude Nonno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog