Cerca

Dossier illeciti: giudici Milano, no a invio atti consulta, carte 'non consultabili'

Cronaca

Milano, 18 mag. - (Adnkronos) - Nessun nuovo invio di atti alla Corte Costituzionale per decidere se la legge che impone la distruzione di informazioni riservate illecitamente acquisite viola i principi costituzionali. Lo ha deciso la Corte d'Assise di Milano al processo sui dossier illegali creati all'ombra di Telecom e Pirelli.

I giudici ricordano, nell'ordinanza, che la Consulta si era gia' pronunciata in passato e che, al momento, non emergono elementi diversi rispetto all'epoca della decisione. La Corte d'Assise ha acquisito le carte che erano state restituite dal gip Giuseppe Gennari alla Procura di Milano perche', ad avviso del giudice, non c'era la prova dell'illecita acquisizione delle informazioni. Vista la delicatezza del contenuto, le carte non saranno consultabili per ora.

La decisione sulle modalita' di consultazione saranno discusse nell'udienza prossima dell'8 giugno. Da quel momento i dossier che dovevano essere distrutti, prima della decisione di Gennari, dovrebbero essere visibili alle parti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog