Cerca

Siria: Ue, pronte sanzioni contro Assad ed altre 9 persone

Esteri

Bruxelles, 18 mag. - (Adnkronos) - Accordo all'Ue per sanzioni contro il presidente siriano Bashar al-Assad, escluso dalla prima tornata di misure restrittive decise dai 27 il 9 maggio scorso. A dare il via libera al bando dei visti ed al congelamento dei beni per il leader di Damasco saranno lunedi' i ministri degli Esteri dell'Unione Europea che si riuniranno a Bruxelles. Nel mirino dei 27 altre 9 personalita' che si ritiene siano coinvolte nella repressione violenta dell'opposizione, oltre alle 13 gia' colpite dalle sanzioni della settimana scorsa, fra cui un fratello di Assad, Maher, capo di una divisione della Guardia repubblicana.

Nei giorni scorsi, l'Ue aveva deciso di non 'punire' subito Assad, dandogli ancora tempo "per scegliere la via delle riforme e del dialogo nazionale inclusivo e ad evitare ulteriori spargimenti di sangue", aveva detto l'Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune europea, Catherine Ashton. Ma dinanzi alla repressione continua, l'Unione ha dato il via libera alle sanzioni anche contro il presidente siriano.

"Abbiamo discusso misure aggiuntive per accrescere la presione ed isolare ulteriormente il regime di Assad", aveva detto ieri a Washington il segretario di Stato americano Hillary Clinton dopo un incontro con la Ashton. "Ci saranno numerose misure nelle prossime ore e nei prossimi giorni", aveva fatto eco l'Alto rappresentante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog