Cerca

Sanita': Umberto I Roma, raddoppiati letti Medicina per svuotare astanteria

Cronaca

Roma, 18 mag. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - La direzione del Policlinico Umberto I di Roma "garantisce di avere emanato idonee direttive organizzative tese a raddoppiare i posti letto per i pazienti di Medicina, in modo da poter svuotare l'astanteria". E' quanto si legge in una nota dell'ospedale, che replica a una denuncia del Codici.

Secondo l'associazione, oggi verso mezzogiorno al Dea dell'Umberto I si contavano 91 pazienti in attesa e in osservazione. Contando parenti e accompagnatori, nel pronto soccorso si affollavano a detta del Codici circa 150 persone. Secondo l'associazione, il personale avrebbe spiegato che i medici iniziano le visite al pronto soccorso solo dopo le 12. Sempre a detta del Codici, 16 pazienti erano in attesa di ricovero da parecchie ore e molti di loro sono stati costretti a dormire su una sedia per due notti fra cui una signora con ernia del disco. Inoltre, 6 ambulanze sarebbero state ferme, alcune dalle 4 del mattino, perche' le lettighe erano occupate dai pazienti in attesa.

"Riguardo al denunciato tardivo inizio delle visite da parte dei medici - replica l'Umberto I - la direzione, nell'esprimere stupore per le notizie apparse, ha immediatamente chiesto adeguate spiegazioni al direttore del Dea che ha risposto in tempo brevissimo". Nella sua risposta, il responsabile del Dea Claudio Modini ribatte che "alle ore 17.25 di oggi la situazione della piastra centrale del Dea e' impegnata, ma non in maniera drammatica, come a volte accade. Alle ore 15.35 nessuna ambulanza risultava in attesa. Complessivamente, sono ora presenti 74 pazienti dei quali 22 in attesa di prima visita, 26 in studio e trattamento, 26 pazienti sono in attesa di ricovero (tutti destinati ai reparti di medicina) collocati prevalentemente su barelle o in carrozzine. Nessuna ambulanza del 118 e' costretta all'inattivita'". Infine, e' "assolutamente infondata la notizia che i medici iniziano a visitare alle ore 12: il servizio e' infatti coperto H24 per 365 giorni l'anno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog