Cerca

Camorra: favori' latitanza esponente dei casalesi, arrestato

Cronaca

Caserta, 18 mag. - (Adnkronos) - Mario Salzillo di 62 anni, e' stato arrestato dai carabinieri a Casal di Principe in base ad un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura di Napoli-Ufficio esecuzioni penali. Salzillo, pregiudicato, ritenuto fiancheggiatore del clan dei casalesi deve scontare una pena di un anno e 9 mesi di reclusione per favoreggiamento personale aggravato dall'art. 7, per avere agevolato il clan dei casalesi.

In sostanza Salzillo avrebbe aiutato nella sua latitanza il ricercato Giuseppe Diana, 52 anni presunto appartenente al clan capeggiato da Francesco Schiavone detto 'Sandokan'. Salzillo e' stato rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog