Cerca

Sanita': Regione Sicilia a Fazio, dati 2010 in vistoso miglioramento

Cronaca

Palermo, 18 mag. - (Adnkronos) - "Prendiamo atto con sorpresa delle parole del ministro Fazio considerato che, nonostante la disastrosa situazione di partenza del 2008, la Sicilia e' perfettamente in linea con la rigorosa programmazione concordata con il ministero e che, come riporta il verbale dell'ultimo tavolo tecnico ministeriale del 7 aprile 2011, 'la verifica annuale 2010 e' sostanzialmente positiva'". Lo affermano il direttore del dipartimento Pianificazione strategica dell'assessorato regionale della Sanita' della Sicilia, Maurizio Guizzardi, e il direttore del dipartimento Attivita' sanitarie, Lucia Borsellino, commentando i dati forniti dal ministro Ferruccio Fazio nel corso del Question time alla Camera dei Deputati.

"Le criticita' segnalate dal tavolo tecnico ministeriale e ribadite oggi dal ministro Fazio - continuano Guizzardi e Borsellino - sono riferite al triennio 2007-2009 e sono state correttamente recepite da questo assessorato, che proprio per questo ha varato il Piano operativo triennale 2010-2012 per continuare l'esperienza di risanamento a fianco del ministero. E difatti nel 2010 tutti gli indici di appropriatezza e di qualita' sono gia' migliorati. Nel settore dell'assistenza domiciliare i casi trattati nel 2010 sono stati 14.055 rispetto ai 9.986 del 2009 con un incremento del 40% rispetto al 2009; il tasso di ospedalizzazione nel 2010 e' sceso al 186 per mille rispetto al 209,8 del 2009; le prestazioni di ricovero non appropriate sono passate dal 6% del 2009 al 4,6% del 2010".

"La spesa farmaceutica - proseguono - e' vistosamente calata e a seguito delle verifica sono perfino arrivati i pareri positivi dell'Agenzia italiana del farmaco sui provvedimenti adottati per il miglioramento dell'appropriatezza prescrittiva; in riduzione anche il tasso di parti cesarei dopo il decreto con cui e' stata unificata la tariffa di remunerazione tra parto cesareo e parto naturale incentivando quest'ultimo attraverso modalita' indolore; nel campo della residenzialita' e della semiresidenzialita' assistita nel 2010 - concludono - si registra un incremento rispetto al 2009 del 13% dei posti disponibili".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog