Cerca

Mafia: Maroni, 45mila beni confiscati per 20 mld euro in tre anni

Cronaca

Roma, 19 mag. (Adnkronos) - "L'aggressione ai patrimoni mafiosi si e' rivelata e si sta rivelando una strategia vincente: circa 45.000 sono i beni stati sequestrati e confiscati alla mafia a tutte le mafie nel corso di questi 3 anni di intenso lavoro, per un valore complessivo di oltre 20 miliardi di euro". E' quanto afferma il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, nella lettera inviata al Presidente della Repubblica, ai presidente di Senato e Camera, al Presidente della Corte Costituzionale, e alle autorita' civili, militari e religiose, in occasione del 159esimo anniversario della fondazione della Polizia.

"Tra questi beni - sottolinea Maroni - un'attenzione speciale e' stata prestata alle aziende sequestrate e confiscate, oltre 2500, che abbiamo voluto gestire in modo innovativo, attraverso accordi con le associazioni di categoria, per impedire che il sequestro e la confisca portassero al fallimento e per salvare quindi migliaia di posti di lavoro".

"La prima concreta attuazione del Piano straordinario contro le mafie - si legge ancora nel messaggio - e' stata l'istituzione nel 2010 dell'Agenzia nazionale per la gestione dei beni sequestrati e confiscati alla mafia, chiamata a valorizzare e destinare a vantaggio dell'intera collettivita' l'immenso patrimonio sottratto alla criminalita' organizzata. Si e' trattato - sottolinea Maroni - di un passo in avanti importantissimo, l'immagine piu' forte della rivincita dello Stato e delle persone perbene".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog