Cerca

Finanza: Ocse, da flussi capitale rischi ma anche opportunita' crescita

Finanza

Parigi, 19 mag.- (Adnkronos) - La gestione dei "flussi di capitale offre un'opportunita' di governare la globalizzazione finanziaria". E' quanto afferma l'Organizzazione per lo Sviluppo e la Cooperazione Economica in un rapporto diffuso oggi in cui sottolinea come la crescita dei rischi legati a questo movimento di capitali richiede un insieme coordinato di politiche macroeconomiche, prudenziali e strutturali, in cui il controllo dei flussi va considerato solo come estrema ratio.

Si tratta, spiega l'Ocse, di movimenti di capitale che in molti paesi sono tornati a livelli pre-crisi, con un'incidenza sul Pil che Brasile, Messico o Sudafrica tocca il 5 % fino all'8-9 % registrato in Cile e Turchia e che puo' essere accompagnata da una eccessiva rivalutazione delle valute locali, oltre che da un andamento del credito altalenante fra forte espansione e repentina recessione.

Assieme alle nuove opportunita' di crescita del reddito a lungo termine derivanti da un aumento dei flussi di capitale il rapporto Ocse evidenzia anche come l'integrazione finanziaria globale possa rendere le economie piu' vulnerabili a rischi di 'surriscaldamento'. Per il segretario generale dell'Ocse Angel Gurria, "la nostra analisi mostra come le riforme strutturali possano contribuire a ridurre le vulnerabilita'" dei sistemi economici, allo stesso tempo migliorando "la composizione dei flussi in entrata, con un aumento degli investimenti esteri diretti e una riduzione del debito".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog