Cerca

Birra: gli italiani 9 volte su 10 la chiedono chiara

Cronaca

Milano, 19 mag. - (Adnkronos) - Non c'e' rossa o scura che tenga, la bionda e' la birra preferita dai 30 milioni di bevitori italiani, tra cui 12 milioni di donne, che ne sorseggiano circa 25 litri a testa ogni anno. Infatti 9 volte su 10 chi ordina una birra la chiede chiara. Lo rivela una ricerca di AssoBirra, l'Associazione degli Industriali della Birra e del Malto. La birra chiara e' anche un prodotto nazionale apprezzato all'estero: gli ultimi dati parlano di 1,7 milioni di ettolitri esportati, il doppio rispetto a 5 anni fa.

"E' un dato di fatto che la birra chiara, leggera e poco alcolica- spiega Filippo Terzaghi, direttore di AssoBirra- ha per oltre un secolo accompagnato gli italiani e continua ad essere la tipologia preferita dai nostri connazionali". Terzaghi aggiunge che "la chiara sta diventando sinonimo di birra italiana anche all'estero". I 30 milioni di bevitori di birra, il 58,5% degli italiani, scelgono prevalentemente quella in bottiglia, poi quella alla spina e infine, la meno consumata e' quella in lattina.

Assobirra ha chiesto a 5 esperti di settori diversi, quali siano le ragioni del successo della birra chiara. Secondo Mauro Ferraresi, professore di sociologia dei consumi all'universita' Iulm di Milano,la chiara e' "la birra di tutti grazie alla pubblicita', che ha conquistato l'immaginario collettivo". D'altro parere e' Antonello Maietta, presidente Ais, l' Associazione Italiana Sommelier, che individua il segreto del successo della chiara "nella delicatezza del gusto". Per il dietologo Nicola Sorrentino invece, tutto dipende dalla sua leggerezza. Secondo il medico Andrea Ghiselli,il segreto sta nel basso tasso alcolico, mentre per la chef Sandra Salerno, la chiara e' la piu' bevuta perche' si adatta a tutti i piatti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog