Cerca

Omicidio Scazzi: Cassazione, Michele Misseri e' inattendibile (2)

Cronaca

(Adnkronos) - La Cassazione, accogliendo i rilievi della difesa di Sabrina Misseri, contesta l'operato del Tribunale di Taranto a proposito della cosiddetta confessione stragiudiziale di Sabrina, come pure la ricostruzione dei movimenti della vittima in prossimita' dell'ora della sua scomparsa e ancora l'alibi e il movente della gelosia che, a detta di piazza Cavour e' "esile".

Per quanto riguarda la cosiddetta confessione stragiudiziale, la Suprema Corte ricorda che "essa consisteva in uno sfogo dell'indagata con un'amica e si risolve in una sequenza di frasi riferite da questa, obiettivamente disarticolate, sintetizzabili nelle espressioni 'dopo tante ore dici la verita' e basta... dopo tante ore viene quella cosa di dire la verita'... di finire la'... cosi' finisce tutto ma io non l'ho fatto... non sono una stupida'. Queste parole -prosegue la Suprema Corte- alle quali si attribuisce valore confessorio non sono state ne' registrate ne' immediatamente trascritte, ma risultano soltanto riportate in terza persona dalla testimone amica Anna Pisano con la quale Sabrina si sarebbe lasciata andare ad una esplosione di dolore allorche' aveva appreso della prima confessione del padre".

La circostanza poi alla quale il Tribunale di Taranto ha dato valore di riscontro della interpretazione in chiave confessoria di questo sfogo "costituita dal fatto che la ragazza con un altro amico avrebbe detto che il padre stava esagerando nell'accusarsi di atti sessuali sul cadavere per rendere piu' credibile la sua confessione -fa notare la Cassazione- e' stata giustamente additata dalla difesa come del tutto equivoca". In proposito, infatti, la Suprema Corte fa notare che "a seconda del contesto questa opinione potrebbe addirittura validamente essere spiegata con atteggiamenti di incredulita' favorevoli alla tesi dell'innocenza della ragazza". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog