Cerca

Trento: uccise figlio neonato durante cena di famiglia, chiesti domiciliari

Cronaca

Trento, 19 mag. - (Adnkronos) - Per Francesca Bolzoni Giovannoni, la maestra d'asilo di Trento accusata di avere ucciso il suo bambino appena nato, nello scorso giugno, durante una cena di famiglia ed amici tenutasi a Cognola, sono stati richiesti gli arresti domiciliari. La richiesta e' stata avanzata dal suo legale Giovanni Rambaldi, ottenendo l'assenso della Procura.

Per la donna, 42enne, detenuta nel carcere di Verona da oltre sette mesi, il pm Marco Gallina ritiene non sussistano piu' ne' il pericolo di fuga, ne' quello d'inquinamento delle prove e, quindi, che i domiciliari potrebbero essere concessi. L'ultima parola spetta pero' al giudice Michele Maria Benini.

Per Francesca Bolzoni, tra l'altro, e' prevista l'udienza con rito abbreviato per omicidio, udienza fissata per il 23 maggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog