Cerca

Unesco: Russo, bene Romano su Pollica capitale Dieta mediterranea

Cronaca

Roma, 19 mag. (Adnkronos) - La candidatura di Pollica come capitale della dieta mediterranea, come patrimonio immateriale dell'Unesco, non viene messa in discussione dal minsitro delle Politiche agricole Saverio Romano, che ieri lo ha ribadito in un'audizione in commissione Agricoltura della Camera. ''Fa bene il ministro Romano a non mettere in discussione che la capitale della dieta mediterranea debba essere il Cilento'' dichiara il presidente della commissione Paolo Russo in merito a quanto dichiarato dal ministro durante l'audizione.

''E' utile che l'Italia si impegni a portare la bandiera di uno stile di vita alimentare che caratterizza il nostro Paese e la sua agricoltura, per questo - sottolinea Russo - va plaudita la conferma del ministro che in commissione agricoltura ha ribadito che il coordinamento dei paesi promotori non puo' che essere Pollica''.

''Altra cosa - spiega Russo - e' la firma del protocollo di adesione di nuovi stati che opportunamente Romano ha ottenuto di celebrare a Lampedusa per accendere un fascio di luce verso un territorio meritevole di attenzione soprattutto per il delicato momento di crisi che attraversa a causa della posizione geografica e di circostanze che non ha contribuito certo a determinare''. ''L'Italia - conclude il presidente della commissione Agricoltura - sapra' evitare scippi da parte di tutti i paesi del Mediterraneo che, come ha fatto la Spagna, pur avendo legittimamente avanzato la richiesta di trasferire a Barcellona il centro delle attivita', devono poi indietreggiare rispetto alla preminenza di una localita' che oltre a vantare la primogenitura di un'idea, interpreta e coniuga una scienza alimentare ad uno stile di vita oltre che alla tutela ambientale e paesaggistica. Il Cilento e', insomma un unicum, la fotografia di cio' che rappresenta la dieta mediterranea nel mondo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog