Cerca

Toscana: Universita' e Ordini professionali, intesa e percorso comune sui tirocini (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Da parte delle Universita' e delle Scuole e' stata ribadita anche la volonta' di collaborare alla definizione della nuova legge nella quale si pensa di far riferimento, anche se non e' materia di competenza della Regione, alla questione dei tirocini curricolari, impropriamente ma comunemente conosciuti come praticantati.

''E' un tema che abbiamo affrontato anche con i rappresentant i degli Ordini professionali - spiega l'assessore Simoncini - e sul quale intendiamo proseguire insieme il discorso, anche intrecciandoci con il lavoro del tavolo aperto sulle professioni. Siamo convinti infatti che regolamentare e retribuire con borse di studio questo importante momento della vita professionale dei giovani laureati o diplomati sarebbe un passo avanti importante per contrastare situazioni di precarieta' e sfruttamento. Per raggiungere questo obiettivo la Regione potrebbe mettere a disposizione incentivi in grado di coprire, in parte, le spese per le borse di studio sostenute dagli studi professionali''.

Con gli Ordini professionali e' stato deciso di aprire da subito un tavolo tecnico per affrontare le specificita' e le molteplici norme che regolano ciascuna professione. ''Anche se si tratta di una competenza nazionale - ha spiegato Simoncini - pensiamo che sulla questione del prati cantato si potrebbe arrivare a definire una sorta di sperimentazione a livello toscano che possa fare da battistrada per una revisione delle norme a livello nazionale''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog