Cerca

Milano: Corsaro, sappiamo del perche' di questa sberla

Politica

Milano, 19 mag. - (Adnikronos) - "Sappiamo che questa sberla ha un perche' e abbiamo preso atto dell'indicazione che i nostri elettori ci hanno voluto dare". Il vicecapogruppo del Pdl alla Camera, Massimo Corsaro, commentando gli errori fatti in campagna elettorale per quanto riguarda le amministrative di Milano, ha di fatto dato il via alla nuova corsa in vista del ballottaggio, partendo proprio dagli sbagli compiuti.

Assieme al coordinatore lombardo del partito, Mario Mantovani e al vicesindaco della citta', Riccardo De Corato, Corsaro ha ammesso che ad aver influito negativamente sul voto sono stati principalmente il caso Lassini e il faccia a faccia tra il sindaco uscente Letizia Moratti e il candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia.

"Consentire, con una fesseria, al centrosinistra di impostare una campagna elettorale su degli stupidi manifesti -ha ammesso Corsaro riferendosi ai manifesti affissi da Roberto Lassini su presunte inflitrazioni brigatiste all'interno della magistratura- e' stato un errore. Siamo stati noi a dare il destro all'opposizione -ha aggiunto- e questa e' solo colpa nostra". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog