Cerca

Immigrati: profughi, stipati a centinaia a Tripoli in attesa di partire

Cronaca

0

Lampedusa (Agrigento), 19 mag. - (Adnkronos) - "Siamo stati stipati per settimane in uno scantinato a Tripoli in attesa di partire su un barcone, poi finalmente martedi' mattina, intorno alle 10, ci hanno dato l'ok e siamo stati fatti salire tutti insieme su un vecchio barcone. Eravamo tantissimi e stretti, l'uno sull'altro, abbiamo iniziato il viaggio durato 56 ore". E' il racconto di Aissa, 47 anni, una dei profughi sbarcati nel pomeriggio a Lampedusa dopo essere stati soccorsi da 6 motovedette di Guardia costiera e Guardia di finanza.

La donna, proveniente dal Pakistan, indossa un hijab e una gonna a fiori lunga. Si e' sentita male nell'ultimo tratto e durante i soccorsi ha avuto un malore. Cosi' e' stato necessario l'intervento dei sanitari.

"Ci avevano detto che il viaggio sarebbe stato piu' breve -ha detto ancora prima di salire sul pullman per giungere al centro di accoglienza insieme agli altri profughi- per un giorno il mare e' stato molto agitato, nelle ultime 24 ore, per fortuna, era calmo". (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media