Cerca

Immigrati: profughi, stipati a centinaia a Tripoli in attesa di partire

Cronaca

Lampedusa (Agrigento), 19 mag. - (Adnkronos) - "Siamo stati stipati per settimane in uno scantinato a Tripoli in attesa di partire su un barcone, poi finalmente martedi' mattina, intorno alle 10, ci hanno dato l'ok e siamo stati fatti salire tutti insieme su un vecchio barcone. Eravamo tantissimi e stretti, l'uno sull'altro, abbiamo iniziato il viaggio durato 56 ore". E' il racconto di Aissa, 47 anni, una dei profughi sbarcati nel pomeriggio a Lampedusa dopo essere stati soccorsi da 6 motovedette di Guardia costiera e Guardia di finanza.

La donna, proveniente dal Pakistan, indossa un hijab e una gonna a fiori lunga. Si e' sentita male nell'ultimo tratto e durante i soccorsi ha avuto un malore. Cosi' e' stato necessario l'intervento dei sanitari.

"Ci avevano detto che il viaggio sarebbe stato piu' breve -ha detto ancora prima di salire sul pullman per giungere al centro di accoglienza insieme agli altri profughi- per un giorno il mare e' stato molto agitato, nelle ultime 24 ore, per fortuna, era calmo". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog