Cerca

Derivati: Tesoro, nessuna bozza ufficiale regolamento enti locali

Economia

Roma, 19 mag. (Adnkronos) - "Non c'e' ancora, come invece riportato da molti giornali una bozza ufficiale gia' ultimata del regolamento sulle operazioni derivate degli enti territoriali. La prima ed unica bozza ufficiale fu messa in consultazione pubblica sul sito del Dipartimento del Tesoro a settembre 2009". E' quanto puntualizza il ministero dell'Economia in una nota.

Tale consultazione "ha suscitato molto interesse, che si e' concretizzato nell'invio di un considerevole numero di osservazioni, molte delle quali critiche sulla metodologia proposta. Tra queste spiccano quelle dell'Anci e dell'Upi, che esprimevano lo stesso tipo di perplessita' avanzate dall'Abi (al contrario di quel che lasciano intendere gli articoli di stampa)".

Tutti i contributi pervenuti, ancora presenti sul sito web del Dipartimento del Tesoro, "sono oggetto di un'analisi oltremodo approfondita, che prende in considerazione metodologie alternative, che vanno incontro proprio alle obiezioni avanzate, allo scopo di facilitare la comprensione e la scelta consapevole da parte degli amministratori degli enti territoriali, con un'attenzione speciale mirata proprio alla massima trasparenza, dato che le perplessita' emerse dalla consultazione pubblica avevano evidenziato problemi proprio in termini di trasparenza".

L'iter procedurale per l'emanazione del regolamento prevede l'acquisizione formale del parere di Banca d'Italia e Consob, l'intesa della Conferenza Stato-Regioni e il successivo parere di legittimita' del Consiglio di Stato. Data la rilevanza del tema, ancorche' non obbligatorio, si effettuera' un passaggio di consultazione con la Conferenza unificata, per un ulteriore confronto con comuni e province.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog