Cerca

Bari: investi' auto condotta da carabiniere e non lo soccorse, arrestato

Cronaca

Bari, 19 mag. - (Adnkronos) - Lo scorso 17 aprile, mentre era alla guida di un'auto rubata poco prima, travolse la vettura condotta da un carabiniere libero dal servizio. Poi fuggi' senza soccorrerlo ma venne riconosciuto. Oggi e' stato arrestato. Si tratta di Michele Del Conte, 23 anni, di Gioia del Colle, in provincia di Bari, noto alle forze dell'ordine. Nei suoi confronti i militari della Compagnia hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Bari, su richiesta della Procura della Repubblica, con l'accusa di furto aggravato, lesioni personali e omissione di soccorso.

I fatti risalgono allo scorso 17 aprile quando, poco dopo la mezzanotte, un appuntato dell'Arma che si stava recando in caserma per iniziare il servizio alla guida della sua vettura, giunse sulla rotatoria di via Federico II di Svevia per imboccare via Mazzini. Improvvisamente venne investito in modo violento da una Fiat Uno proveniente dalla sua destra, che aveva del tutto ignorato il segnale di stop. Il conducente, sceso dal mezzo, invece di sincerarsi delle condizioni dell'altro automobilista, si diede alle gambe.

Lo stesso, tuttavia, venne riconosciuto dal militare che lo chiamo' anche per nome, invitandolo a fermarsi. Ma senza risultato. La Fiat era stata rubata sempre a Gioia. Nel bagagliaio venne trovato un fusto di olio da 50 litri, non appartenente ai proprietari. Il militare, inoltre, a causa delle lesioni, si vide costretto a ricorrere alle cure mediche in Ospedale, con una prognosi di dieci giorni. Il giovane e' stato prima deferito in stato di irreperibilita' alla Procura della Repubblica di Bari e poi arrestato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog